Antartide dove è stato trovato il rettile di dinosauro

Antarctanax shackleton: il rettile di dinosauro che viveva in Antartide

Antarctanax shackletoni, si chiama così il fossile di un rettile di dinosauro scoperto al Graphite Peak, una vetta dell’attuale Antartide.

La scoperta, o meglio l’identificazione della specie è riportata dal Journal of Vertebrate Paleontology, anche se la spedizione risale al 2010-2011.

Si tratta di un fossile dalla forme di un piccolo rettile, che include vertebre cervicali e dorsali, un omero e due zampe.

I fossili appartengono dunque a una specie diversa da quelle precedentemente note e che i paleontologi guidati da Brandon R. Peecook datano la specie alla prima parte dell’era Triassica.

Questo fossile – ha spiegato Peecook – ci potrà quindi raccontare come i dinosauri si sono evoluti e diffusi in tutto il Pianeta”.

Bisogna pensare infatti che l’Antartide non era il continente freddo come lo conosciamo oggi. Era parte della Pangea, un unico grande continente presente sulla terra almeno fino a 200 milioni di anni fa. E il suo clima era decisamente mite, con foreste e fiumi. Insomma non era la zona ghiacciata che conosciamo oggi.

Ciò nonostante, i paleontologi, con Peecook in testa, sono convinti che ci siano forme di vita uniche in Antartide.

A proposito della specie identificata, il suo nome Antarctanax shackletoni è composto da due termini: Antarctanax che vuol dire letteralmente “re dell’Antartide”, mentre l’altra parola, shackletoni è un omaggio all’esploratore britannico Ernest Henry Shackleton, noto per i suoi viaggi nel continente ghiacciato.

Giornalista Iscritta all'albo
Eleonora Spagnolo on Linkedin
Per Eleonora Spagnolo Curiosità