Cretaceo

Kronosaurus

Il Cronosauro o Kronosaurus era un rettile marino appartenente alla specie dei plesiosauri. Non era un vero e proprio dinosauro, sebbene fosse vissuto nella stessa epoca. Appartiene al primo periodo Cretaceo, circa 120 milioni di anni fa.

Costituzione fisica

Il cronosauro è da considerarsi uno dei più grandi e mortali rettili marini nella storia della terra. Molto simile a un coccodrillo soprattutto per la sua enorme mascella, il cronosauro aveva un corpo fine, quattro potenti pinne e una coda corta. Si crede che potesse essere grande fino a 9 metri, un terzo in più rispetto all’attuale squalo bianco. Pesava dalle 7 alle 10 tonnellate.

Può sembrare strano ma i suoi denti non erano poi così affilati e letali come la dimensione della sua bocca lascerebbe credere. Al contrario, i denti erano lunghi pochi centimetri. Probabilmente catturava le prede con un solo unico e potente morso, e riusciva a farlo ad alte velocità. una volta afferrate, venicano scosse e poi sbattute fino a sfondarne il cranio. Oltre ad essere carnivoro, alcuni studi testimoniano che si cibasse di molluschi e calamari.

Fossili

Fossili di cronosauro, sono stati trovati in Australia nel 1899, e tre quarti di secolo dopo in Colombia. Ciò fa pensare che il cronosauro vivesse in diverse parti del mondo anche se altri resti non sono stati scoperti. Si ipotizza che vivesse anche nell’attuale parte ovest degli Stati Uniti, che nel periodo cretaceo era sommersa di acqua.

Uno dei fossili meglio conservati di scheletro di cronosauro si trova presso l'Harvard Museum of Natural History in Cambridge, in Massachusetts, Stati Uniti. Si tratta in questo caso di uno scheletro di 12 metri dalla testa alla coda. A quanto pare i paleontologi inclusero più vertebre di quelle che avrebbero dovuto, lasciando credere così che fosse ancora più grande.