Giurassico

Allosaurus

L’allosauro era un dinosauro vissuto nell’Era Mesozoica, nel giurassico superiore, circa 150 milioni di anni fa. Si tratta di uno dei dinosauri più conosciuti grazie ai molteplici ritrovamenti di fossili in particolare tra Nord Europa ed America. Il suo nome “allos”, altro e “sauro”, lucertola, vuol dire “lucertola diversa”. Questo nome gli è stato attribuito per il fatto che le sue vertebre erano particolari, a forma convocava.

È noto anche come “il leone del giurassico”.

Vissuto durante il periodo Giurassico, dal Kimmeridgiano ai primi del Titoniano.

Le caratteristiche fisiche distintive dell'Allosauro

L’allosauro era un Dinosauro teropode. La sua struttura fisica rispecchiava quella di questa famiglia.

Il suo cranio era grosso e sorretto da un collo corto e muscoloso.

L'Allosauro più famoso è l'Allosaurus Fragilis che aveva una lunghezza media di 8.5m, ma sono stati ritrovati esemplari di Allosaurus lunghi 9,5 metri e alti 4 metri, il cui peso supponiamo si aggirasse intorno alle 2 tonnellate.

Nonostante questa stazza imponente, si muoveva agilmente su due zampe, grazie ad una muscolatura importante.
Si è stimato che la velocità massima di un Allosaurus in corsa varia di 30 ai 55 km/h.
La sua postura bipede era possibile grazie ad una coda di grandi dimensioni che controbilanciava il peso della parte superiore del corpo, durante i movimenti.

Gli arti superiori terminavano con tre dita artigliate, ideali per afferrare le prede.
Il cranio era sormontato da una cresta e da piccole corna sopra gli occhi. La dentatura era invece composta di denti affilati come coltelli.

Secondo i fossili ritrovati, raggiungeva la “maturità” a 11-13 anni e poteva vivere fino a 28 anni.

Cosa mangiava

Le sue dimensioni e la sua dentatura suggeriscono che fosse carnivoro, tra i più temibili della sua epoca. Con molta probabilità si cibava di Dinosauri Erbivori.
Non disdegnava gli Stegosauri e i Sauropodi (dinosauri erbivori dal collo lungo, come il famosissimo Brontosauro) . Quest'ipotese è accreditata da numerosi ritrovamenti.
Era un predatore aggressivo, ma oltre a prede vive, si nutriva anche di carcasse.

Come cacciava

Si nascondeva tra la vegetazione e quando individuava la preda gli balzava addosso affondando i suoi denti sul collo. Il suo morso in realtà era debole, uccideva la sua preda con la forza del suo teschio, provocando ferite mortali.

Fossili

Fossili di allosauro sono stati trovati nella cava di Cleveland-Lloyd nello Utah, uno dei siti con la più alta concentrazione di ossa di dinosauro nel mondo.
Altri fossili sono stati rinvenuti in Portogallo, Siberia e Tanzania.

SPECIE RITROVATE

Marsh Allosaurus Fragilis 1877
Mateus et al. Allosaurus europaeus 2006
Dalman Allosaurus Dalman 2014

Curiosità

Studi sui fossili di allosauro testimoniano come pur essendo un animale che viveva in gruppo, spesso questa specie di dinosauri avesse scontri mortali con i simili.

Non è chiaro quante specie di allosauro fossero esistite, i paleontologi ne hanno classificate almeno quattro.