licheni dinosauri

I licheni sopravvissero alla scomparsa dei dinosauri

Quando si estinsero i dinosauri sopravvissero i licheni. Lo rivela uno studio dell’Academia Sinica di Taipei e riportato da Scientific Report.

I dinosauri si estinsero 66 milioni di anni fa a causa della collisione di un asterioide che devastò la terra annientando le piante, ma, a quanto pare, producendo un nuovo ecosistema.

In questo scenario disastroso, furono i licheni a prosperare grazie al raffreddamento della temperatura globale. La mancanza di luce infatti faceva soffrire le piante, ma i funghi dei licheni non avevano bisogno di molta luce per sopravvivere, ed è questa la ragione che portò al loro prosperare

Gli scienziati sono arrivati a questa conclusione analizzando il tasso di mutazione del DNA dei licheni. Osservando tre differenti famiglie è stato possibile risalire a quando risaliva la mutazione. È stato un tipo di analisi necessaria per sopperire alla mancanza di fossili di licheni. I risultati fanno pensare a un “boom” dei licheni risalente proprio a 66 milioni di anni fa.

Spiega il coordinatore dello studio Jen-Pang Huang:

Pensavamo che i licheni sarebbero stati influenzati negativamente, ma nei tre gruppi che abbiamo esaminato, hanno colto l’occasione e si sono diversificati rapidamente. Alcuni licheni sono cresciuti in strutture tridimensionali sofisticate come foglie di piante e riempendo le nicchie delle piante che si estinguono.

Spiega un altro studioso Thorsten Lumbsch:

“Alcuni gruppi hanno mostrato dei cambiamenti, altri non hanno sofferto né beneficiato dei cambiamenti dell’ambiente. Alcuni si sono estinti”.

I licheni in definitiva si sono dimostrati ancora una volta un grande indicatore ambientale

Giornalista Iscritta all'albo
Eleonora Spagnolo on Linkedin
Per Eleonora Spagnolo Curiosità